© 2018 Centro Studi sulla Cooperazione «A. Cammarata» • Tutti i diritti riservati

© 2018 Web Design and Engineering a cura di Salvatore Tirrito

progetto grafico e impaginazione libri Grafiworks Creative Studio

Novità editoriali

Pagina  1

Homeindex.html
Direttoredirettore.html
Rassegna stamparassegna_stampa_1.html
Incontri culturaliincontri_culturali_0.html
Pubblicazionipubblicazioni_1.html
Storiastoria.html
Contatticontatti.html
Home        Storia        Direttore        Incontri culturali        Rassegna stampa        Pubblicazioni        Contattiindex.htmlstoria.htmldirettore.htmlincontri_culturali_0.htmlrassegna_stampa_1.htmlpubblicazioni_1.htmlcontatti.htmlshapeimage_13_link_0shapeimage_13_link_1shapeimage_13_link_2shapeimage_13_link_3shapeimage_13_link_4shapeimage_13_link_5shapeimage_13_link_6
     ricercaricerca.html
» » »  link utili         link_utili.html
» » »  gallerie fotografichegalleria_fotografica_1.html
» » »  novità editoriali



Pagina  1

indice degli autori  1  2  3

I

visualizza la schedascheda_sintesi_e_proposte_69.html

Mario Ferrara

Luigi Sturzo


a cura di Emanuele Bruzzone

n questo volume, a novant’anni dalla prima edizione, si pubblica la riproduzione “anastatica” del testo ‒ di ridotto formato, ma di grande significato, uscito nel 1925 per i tipi dell’editore Formíggini ‒ dedicato dal giornalista e scrittore politico, laico e liberale, Mario Ferrara (1892-1956) alla figura di don Luigi Sturzo (1871-1959). Si tratta della prima biografia “in tempo reale” del prete siciliano dalla poliedrica personalità, organizzatore politico, fondatore nel 1919 del Partito Popolare, protagonista della vita pubblica . . . >>

C

visualizza la schedascheda_scrinia_14.html

ercare, sognare, guardare, incontrare, raccontare. Orlando allo specchio è la cronaca poetica di un sogno “ad occhi aperti”, di un viaggio realizzato lungo l’arco di un anno nella vita e nell’opera del maestro Mimmo Cuticchio. È la storia della sua famiglia, è la condivisione di un’opera artistica che ha tenuto vivo il teatro dell’opera dei pupi dentro e oltre i confini di una tradizione dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità.

Il racconto non segue un criterio cronologico . . . >>

Giulia Lo Porto

Orlando allo specchio

Uomini e pupi nel teatro

di Mimmo Cuticchio

visualizza la schedascheda_studi_del_centro_83.html

Q

Cataldo Naro

La posta in gioco è alta

Rinnovamento spirituale

e riforma pastorale negli articoli

per «La Voce di Campofranco»


a cura di Salvatore Falzone e Massimo Naro

uesto volume raccoglie poco meno di cento scritti – tra articoli e interviste, recensioni e saggi brevi, editoriali e corsivi – pubblicati da Cataldo Naro, dal 1979 al 2004, su «La Voce di Campofranco», un giornale mensile che usciva ‒ ed esce ancora ‒ nella diocesi di Caltanissetta, diffuso in varie regioni d’Italia e in alcuni Paesi stranieri dove alto è il tasso di emigrazione dalla Sicilia. Il libro si divide in due sezioni. Nella prima compaiono gli interventi dedicati ‒ in un inserto intitolato . . . >>

D

visualizza la schedascheda_studi_del_centro_84.html

Civismo e politica

in Mario Sturzo


a cura di Giuseppina Sansone

i mons. Mario Sturzo, vescovo della diocesi di Piazza Armerina dal 1903 al 1941, ci si è occupati dal punto di vista filosofico e pastorale, evidenziando, in modo speciale, il suo ruolo educativo. Dagli studi sinora fatti sortisce un interrogativo: quali implicazioni hanno avuto il suo pensiero e il suo operato sul piano socio-politico, in un contesto storico ed ecclesiologico complesso come quello configuratosi, in Sicilia, nella prima metà del Novecento? Entrare nel merito della questione . . . >>

G

visualizza la schedascheda_sintesi_e_proposte_70.html

Sante De Angelis

Il cristianesimo radicale

del filosofo contadino

Gustave Thibon e il creato

ustave Thibon (1903-2001) impersona uno dei casi più significativi nel panorama culturale europeo contemporaneo: autodidatta, attraversando una personale conversione intellettuale e religiosa, è giunto a farsi apprezzare come lucido pensatore d’ispirazione cattolica e come scrittore prolifico, conosciuto – soprattutto in Francia – come il “filosofo contadino” per via della sua attitudine all’attività agricola e del suo rispetto per la natura antropizzata . . . >>

I

visualizza la schedascheda_scrinia_15.html

l volume ripercorre uno dei periodi più significativi della storia dell’arte, rivisitato da uno studioso italiano che, in un ciclo di lezioni tenute a Cordoba, in Argentina, espone i suoi punti di vista a un gruppo di giovani laureati in belle arti e architettura.

Quotidiano è l’incontro fra docente e allievi, volto a dischiudere la civiltà del Quattrocento e del Cinquecento penetrando la complessità intellettuale di maestri come Masaccio e Piero della Francesca, Leonardo e Michelangelo . . . >>

Giovanni Bonanno

Rinascimento a Cordoba

Conversazioni d’arte in Argentina

R

visualizza la schedastromata_8.html

iforma ecclesiale, rinnovamento spirituale e conversione pastorale sono stati temi su cui Cataldo Naro (1951-2006) ha riflettuto molto, sin dai primi anni del suo ministero presbiterale e, anzi, sin dagli anni della sua formazione seminaristica e teologica. Nel periodo in cui fu arcivescovo di Monreale (2002-2006), egli non fece altro che investire sulle consuete sue riflessioni e sulle sue più o meno remote esperienze, fatte lungo il corso degli anni . . . >>

Questione di coraggio?

Cataldo Naro e la riforma della Chiesa


a cura di Massimo Naro

Q

visualizza la schedascheda_sintesi_e_proposte_71.html

Giuseppe Alessi

Il senso di una vita

Intervista inedita sugli anni giovanili

uesto libro riproduce un’intervista sinora inedita rilasciata da Giuseppe Alessi a metà degli anni novanta del Novecento. Lo si può immaginare novantenne, seduto nel suo studio palermitano – come si evince dal racconto che si legge in queste pagine – a colloquiare col suo intervistatore, probabilmente Franco Bruno.

Si tratta di uno straordinario racconto autobiografico – quasi il bilancio di un’intera stagione dell’esistenza, dalla prima infanzia alla giovinezza più matura –, che testimonia . . . >>