© 2017 Centro Studi sulla Cooperazione «A. Cammarata» • Tutti i diritti riservati

© 2017 Web Design and Engineering a cura di Salvatore Tirrito

Sante De Angelis

Il cristianesimo radicale

del filosofo contadino

Gustave Thibon e il creato

ustave Thibon (1903-2001) impersona uno dei casi più significativi nel panorama culturale europeo contemporaneo: autodidatta, attraversando una personale conversione intellettuale e religiosa, è giunto a farsi apprezzare come lucido pensatore d’ispirazione cattolica e come scrittore prolifico, conosciuto – soprattutto in Francia – come il “filosofo contadino” per via della sua attitudine all’attività agricola e del suo rispetto per la natura antropizzata.

Studioso di Virgilio e di Nietzsche, amico di Simone Weil, interlocutore di Jacques Maritain e di altri intellettuali francesi, ha ripreso la riflessione metafisica di Tommaso d’Aquino per ripensare il realismo cristiano nella prospettiva di una filosofia del creato che integra l’essere umano e le sue opere nel mondo all’interno di una fondamentale relazione con Dio.

In questo volume viene illustrata la sua lunga vicenda intellettuale, che abbraccia l’intero Novecento.


G

Casa Editrice: Lussografica

Anno Pubblicazione: 2017

Formato: mm 130 x 210

Pagine: 93

ISBN: 978-88-8243-438-0


70

Homeindex.html
Direttoredirettore.html
Rassegna stamparassegna_stampa_1.html
Incontri culturaliincontri_culturali_0.html
Pubblicazionipubblicazioni_1.html
Storiastoria.html
Contatticontatti.html
Home        Storia        Direttore        Incontri culturali        Rassegna stampa        Pubblicazioni        Contattiindex.htmlstoria.htmldirettore.htmlincontri_culturali_0.htmlrassegna_stampa_1.htmlpubblicazioni_1.htmlcontatti.htmlshapeimage_16_link_0shapeimage_16_link_1shapeimage_16_link_2shapeimage_16_link_3shapeimage_16_link_4shapeimage_16_link_5shapeimage_16_link_6
     ricercaricerca.html
» » »  link utili         link_utili.html
» » »  gallerie fotografichegalleria_fotografica_1.html
» » »  novità editorialinovita_editoriali.html