© 2018 Centro Studi sulla Cooperazione «A. Cammarata» • Tutti i diritti riservati

© 2018 Web Design and Engineering a cura di Salvatore Tirrito

Massimo Naro

Archetipo

e immagine

Riflessioni teologiche

sulla scia di Romano Guardini

’intenzione della riflessione antropologica elaborata da Romano Guardini (1885-1968) fu sempre teologica, anche se i termini in cui egli la espresse furono di volta in volta filosofici, ermeneutici, pedagogici, etici, estetici, socio-culturali, persino politici. È quest’intenzione teologica che carica d’interesse precipuo, nell’esplorazione dell’umano compiuta da Guardini, il rapporto – o l’«incontro» – tra l’uomo e Dio: secondo lui l’essere umano non è un blocco di realtà chiuso in sé, o un ente autosufficiente che si evolve per virtù propria, ma esiste in relazione iconica con Qualcuno che gli si muove incontro.

A cinquant’anni dalla scomparsa del teologo italo-tedesco, questo libro raccoglie alcuni saggi che ne studiano l’opera, articolandosi come una progressiva introduzione al suo pensiero e come un approfondimento teologico che dalla lezione guardianiana prende le mosse.

Casa Editrice: Rubbettino

Anno Pubblicazione: 2018

Formato: mm 130 x 200

Pagine: 245

ISBN: 978-88-498-5667-9


Homeindex.html
Direttoredirettore.html
Rassegna stampa
Incontri culturaliincontri_culturali_0.html
Pubblicazionipubblicazioni_1.html
Storiastoria.html
Contatticontatti.html
Home        Storia        Direttore        Incontri culturali        Rassegna stampa        Pubblicazioni        Contattiindex.htmlstoria.htmldirettore.htmlincontri_culturali_0.htmlpubblicazioni_1.htmlcontatti.htmlshapeimage_14_link_0shapeimage_14_link_1shapeimage_14_link_2shapeimage_14_link_3shapeimage_14_link_4shapeimage_14_link_5shapeimage_14_link_6
     ricercaricerca.html
» » »  link utili         link_utili.html
» » »  gallerie fotografichegalleria_fotografica_1.html
» » »  novità editorialinovita_editoriali.html

L